Luce e volume

Luce e Volume – Denzel Clones

Oggi mi faccio violenza e mi costringo a riprodurre 4 cloni di un personaggio pescato a caso dalla rete. Giro di roulette…eh sì tocca a te Denzel. Provo a stare concentrato su luce e volume lavorando sul perfezionamento della resa plastica dei personaggi. Punti:

  • Un soggetto esistente come punto di partenza (questo per non disperdere energie nella creazione di un soggetto originale)
  • Primo passo, ingombri, forme e tonalità
  • Ed ecco materializzarsi i primi 4 cloni dell’attore feticcio del fu Tony Scott
Luce e volume

Luce e volume

Aggiungo luce e ombra e raffino le forme, questo è decisamente uno dei passaggi più divertenti. Per non dire che qui ci si gioca l’effettiva “bontà” o meno del soggetto.

Luce e volume

Luce e volume

Ed ora gli elementi che servono per definire la reale identità dei 4 ceffi. Quindi la gestualità (mani), l’espressione e qualche aggiustamento su look e acconciatura.

 

Luce e volume

Luce e volume

E per finire, una rifinitura completa di chiaroscuro, sfumato e dettagli per esaltare i segni particolari e distintivi di ciascun soggetto. Le superfici riflettono la luce in base alla loro natura e diventano tessuto, pelle o capelli. Le forme acquistano volume e plasticità.

denzel4